Padre Dermine:”il caso di Giuseppina Norcia: eresia, fanatismo e una sete, assai pericolosa, di miracolismo”

PADRE FRANCOIS DERMINE, Presidente del GRIS, sacerdote esorcista e docente di teologia morale, ha dichiarato che la setta “Chiesa della Nuova Gerusalemme” di Gallinaro fin dagli inizi, con la falsa veggente Giuseppina Norcia, si è presentata come un gruppo eretico e scismatico. 

VIDEO CONGRESSO DI PADRE DERMINE:
“Rivelazioni private e fenomeni straordinari tra senso ecclesiale e superstizione”
“Il caso: Gesù Bambino di Gallinaro di Giuseppina Norcia: ERESIA , fanatismo , esagerato devozionismo e una sete, assai pericolosa, di miracolismo”. DAL MINUTO 22.05 della conferenza

Alcuni passaggi importanti del discorso tenuto da Padre Dermine: COME SI DISTINGUE UN VERO VEGGENTE DA UNO FALSO.

Un vero veggente è umile ed obbediente all’autorità della Chiesa e del proprio Vescovo e non afferma mai cose che sono in contraddizione con il Vangelo e con la Tradizione dei Padri della Chiesa.  

1.Giuseppina non è mai stata obbediente, anche se diceva a tutti “Il vescovo mi conosce ed io sono in obbedienza”…Il Vescovo di Sora le aveva chiesto di togliere la lapide, apposta alla parete della cappellina della “culla del bambin Gesù”, (lapide in cui Giuseppina viene esaltata come “veggente”), ma lei non l’ha mai tolta. Il Vescovo le aveva chiesto di non far diffondere il libretto “Una culla per Gesù bambino” ma lei imperterrita ha continuato a diffonderlo e a farsi pubblicità, adducendo la scusa “la Madonna me lo ha detto”…I veri Santi non agivano mai in disobbedienza alla Chiesa. Lei non è mai stata seguita spiritualmente da nessun sacerdote, come asseriva; la cappellina non è mai stata benedetta dal Vescovo; sulla lapide compare UNA ERESIA: si fa riferimento alla NUOVA ERA DELLO SPIRITO SANTO che Gesù dovrebbe portare regnando a Gallinaro, la “nuova Gerusalemme, il regno di Gesù in terra”. L’era dello Spirito Santo è cominciata con la PENTECOSTE, questa è Verità evangelica, non quella di Giuseppina a Gallinaro, che è un’ eresia con richiami alla New Age (la Nuova Era)” dove sarà annientato il male”: è eresia millenarista (il Paradiso in terra, come affermano anche i Testimoni di geova).

2. Il demonio può fingere le malattie e ad un certo momento interrompere la sua influenza malefica per far credere ad un miracolo (Tertulliano, Padre della Chiesa), è stato appurato da sacerdoti esorcisti: i miracoli presunti di Giuseppina Norcia non sono mai stati presentati alla Chiesa per essere esaminati dalle autorità ecclesiastiche, ma sempre manipolati da pubblicità popolare ed autoconvincimento…Giuseppina diceva di non chiedere mai offerte, ma le otteneva in vari modi: chiedeva di organizzare pellegrinaggi con pullmann al santuario, perchè “Gesù lo vuole”, ma il Vescovo non l’aveva autorizzata a farlo e la Diocesi si dissociò da questi pellegrinaggi e dalla Onlus che Giuseppina con il suo “staff” ha creato per raccogliere offerte per costruire una casa per accogliere i pellegrini. Ma una Onlus se è riconosciuta, deve fornire i nomi dei membri…L’ Onlus è totalmente gestita dalla famiglia di Giuseppina. Soprattutto l’erede designato da Giuseppina è il genero Samuele: lo si sapeva dal principio….Il fatto poi che Giuseppina avrebbe trasmesso i suoi “poteri di veggenza ” al genero la dice lunga sulla serietà di queste persone: i veri doni di Dio non si “passano”ai parenti, il tutto orchestrato dalla madre di Giuseppina…

3. Nel suo libretto, Giuseppina afferma di aver ricevuto 5 segreti da Gesù in un messaggio ricevuto nel 1975: “la mia figlia sarà autorizzata a rivelare questi segreti al tempo opportuno”, ma Giuseppina è morta prematuramente ed i segreti non sono mai stati rivelati…


 1) Sul caso Gallinaro, Benedetto XVI, quando era Prefetto della Congregazione per la Dottrina della fede, sulla base di indagini di vari vescovi, già si era espresso negativamente, dichiarando Giuseppina falsa veggente ed eretica la denominazione stessa della setta di ‘nuova Gerusalemme’ e approvando il documento ufficiale prodotto dalla Curia Vescovile di Sora nel 2001. «Gallinaro – scrivono i vicari don Bruno Antonellis e don Luigi Casatelli nell’atto ufficiale –non ha mai avuto esplicita approvazione dall’Autorità ecclesiastica a fatti che tendono a presentarsi come “straordinari” o “soprannaturali” mentre non risultano tali né per origine, né per natura, né per contenuto.»: Nel documento Vita diocesana pag 20-22 vi trovate la notificazione della Curia Vescovile di Sora Aquino Pontecorvo che risale al 2001 quindi quando ancora Giuseppina Norcia era in vita:

 Vita-diocesana-3-_-2001.pdf

https://noalsatanismo.wordpress.com/2016/04/22/sono-la-reincarnazione-di-cristola-setta-di-gallinaro-contro-papa-francesco/

2) La setta di Gallinaro,  dagli inizi con la falsa veggente Giuseppina Norcia fino al proseguimento attuale con il “successore” Samuele Morcia, genero della falsa veggente Giuseppina Norcia, (che fece costruire una chiesa tutt’ ora sconsacrata dove i fedeli si radunano…) è stata scomunicata il 29 maggio 2016.
Samuele Morcia si è creato un ulteriore business con le offerte dei seguaci del cosiddetto fenomeno delle presunte apparizioni del ” bambino Gesù di Gallinaro”, cominciato con Giuseppina Norcia, che si sta espandendo in varie regioni italiane.

https://noalsatanismo.wordpress.com/2016/06/05/documento-di-scomunica-delitto-di-scismaper-la-chiesa-di-gallinaro/

3) Una setta apocalittica analoga, con lo stesso nome di ‘Chiesa della nuova Gerusalemme’ è sorta in Messico negli anni 70: anche questa setta si oppone al Papa e si è autoproclamata chiesa tradizionalista scismatica con un proprio ‘pontefice’ ed una ‘veggente’ che dava previsioni sulla fine del mondo, rivelatesi puntualmente false. Famiglie distrutte e sfruttate in forme di schiavitù.

UNA SETTA CHE PRESENTA MOLTE ANALOGIE CON QUELLA DI GALLINARO

https://noalsatanismo.wordpress.com/2016/04/25/chiesa-della-nuova-gerusalemmein-messico-unaltra-setta-apocalittica-contro-il-papa/

 

Annunci