NO Halloween: la città di S.Maria Goretti, trasformata nella fiera del macabro e dell’occultismo

Corinaldo, in provincia di Ancona, il paese natale di Santa Maria Goretti, la Santa bambina simbolo di eroismo cristiano, è diventata la capitale italiana della falsa festa di Halloween, propaganda commerciale dell’horror e dell’occultismo. Siamo di fronte ad una gigantesca strategia diseducativa ed anticristiana su scala nazionale. Da diciannove anni il paese di Marietta, martire per la purezza, diventa per 6 giorni fino al 31 ottobre, la fiera del macabro e del cattivo gusto, con un “party a cielo aperto” che coinvolge migliaia di presenze (60mila secondo gli organizzatori dell’ultima edizione). Locali in tema horror e violento, con fattucchiere maghi e medium pronti ad attirare nuove prede nell’inganno della superstizione e nelle sètte; bambine spinte dai genitori a partecipare all’elezione di “Miss Strega”, poi il “Tunnel della Paura” con scenografie di squartamenti e serial killer; lo spettacolo rituale del “corpo di ballo dei Dark Angels”, cioè Angeli Oscuri, in riferimento ai demoni… VIDEO TESTIMONIANZA EX SATANISTA ALLA TRASMISSIONE VADE RETRO: “Nella setta mi consacrarono a satana nella notte di Halloween”.

I satanisti e i neopagani (Wicca) considerano Halloween una delle loro maggiori festività, infatti Anton S. Lavey (1930–1997), il fondatore della Chiesa di Satana, ha scritto nella sua “bibbia satanica”: ‘Le due maggiori festività Sataniche sono Walpurgisnacht (1 maggio) ed Halloween (31 ottobre)”.

L’identità fortemente cristiana della città di Corinaldo verrà messa alla prova ancora di più quest’anno 2016, quando nelle immediate adiacenze della Porta Santa del Santuario di Corinaldo – scelta dal Vescovo di Senigallia (AN) per il Giubileo della Misericordia – nella notte del 31 ottobre si celebrerà il dio della morte celtico Samhain (al quale alcuni corinaldesi hanno ben pensato di dedicare una taverna per questa edizione di Halloween). UN VERO E PROPRIO ATTACCO ALLA FEDE CATTOLICA, uno scempio commerciale e diseducativo che deturpa la città e vuole oscurare la festa dei Santi e la memoria di Santa Maria Goretti.

Occorre ricordare che nel Santuario di Corinaldo sono sepolti i corpi della Santa, quello della madre Assunta Goretti e quello di Alessandro Serenelli: quest’ultimo è noto alle cronache per aver tentato di violentare la dodicenne Maria Goretti, fervente cattolica, che sempre gli si oppose fermamente, appellandosi a Dio e perdonandolo anche nel momento in cui il 18enne Alessandro la accoltellò in un raptus diabolico; la piccola morì in ospedale il 5 luglio 1902; ma Alessandro è noto anche per la sua incredibile conversione, avvenuta in carcere dove scontava la sua pena, allorquando Marietta gli apparve in sogno come un angelo, di nuovo perdonandolo e sorridendogli dal Paradiso mentre gli porgeva dei gigli purissimi: un’esortazione a ritornare a Dio di vero cuore; da quel giorno, il giovane, inorridito per il male compiuto contro la Santa bambina che gli aveva voluto bene come ad un fratello,  scrisse alla madre di Maria, implorando il suo perdono ed esortando i giovani ” a tenersi lontani dagli spettacoli immorali, dai pericoli, dalle occasioni che possono portare al peccato”;  si convertì e decise di dedicare tutta la sua vita a Dio, per riscattare la propria anima, come Marietta gli aveva fatto capire nel sogno. Finì i suoi giorni nel maggio del 1970, nella pace ritrovata nel Convento dei Frati Cappuccini di Ascoli Piceno. UN LUMINOSO ESEMPIO DI COME IL PERDONO CRISTIANO PUO’ GUARIRE LE ANIME E PORTARLE A DIO: QUESTO E’ IL GRANDE MIRACOLO OPERATO DAL CIELO DALLA PICCOLA SANTA MARIA GORETTI. 

Fonte Santuario S.Maria Goretti  http://www.santamariagoretti.it/wp/it/alessandro-serenelli/

Ma il ghigno diabolico di Halloween da troppo tempo ha invaso la città di questa meravigliosa Santa ed è ora che i fedeli riportino la Luce dei Santi nella città, CON PROCESSIONI E VEGLIE DI PREGHIERA NELLA NOTTE DEL 31 OTTOBRE, per risvegliare le coscienze e smontare lo scempio orchestrato da tanti ciarlatani, sette occultiste e commercianti che fanno soldi sull’ignoranza  dei genitori che portano i loro bimbi a partecipare alle opere delle tenebre.  Molti abitanti di Corinaldo, ignari delle gravissime conseguenze spirituali degli atti – anche involontari – di adorazione a Satana, credono ancora alla menzogna che Halloween sia “un innocente carnevale autunnale”.

amorth1“HALLOWEEN FA SCHIFO! Halloween è una trappola del demonio, che le prova tutte”: lo ha detto il compianto Padre Gabriele Amorth, decano degli esorcisti nel mondo. “Si tratta di una roba pagana, anticristiana ed anticattolica, proveniente da terre nordiche ed esplosa negli Usa. Questa robaccia, pretende, e talvolta ci riesce anche, di mettere in secondo piano ed offuscare la Solennità di Tutti i Santi che celebriamo con gioia il primo novembre. E siccome, appunto, il suo scopo é quello di mettere intralcio alla santità, é una ideazione del demonio che intende scompaginare i piani di Dio. Una dimostrazione della scaltrezza del Nemico: il diavolo cerca di mettere zizzania tra Dio e l’uomo, non tanto per ostilità verso l’uomo, quanto per voler offendere Dio, che é il suo bersaglio preferito, e talvolta, riesce in questo scopo, anche se verrà sconfitto per sempre. I giovani seguono le correnti e questo avviene con maggior intensità in culture ed epoche scristianizzate come questa. Lo ripeto: il demonio sa come operare ed i genitori non sanno più educare i figli, perchè hanno abdicato alla loro responsabilità di educatori e lasciano fare tutto”.

Dobbiamo precisare che solo nel 2013, in Italia, sono state più di quaranta le persone individuate e denunciate per maltrattamento di animali nei riti satanici interrotti nella notte di Halloween. Si intensificano anche i furti di S. Ostie consacrate in prossimità della data del 31 ottobre, e si intensificano delitti, furti e vandalismi nei cimiteri e nelle chiese, morti tragiche nelle discoteche “a tema”, come documentato dalla cronaca nera dei giorni dopo il ciclone Halloween in Usa ed anche in Europa negli ultimi anni.

HALLOWEEN, INACCETTABILE PER I CRISTIANI. La Conferenza episcopale dell’Emilia Romagna ha diffuso un documento per i fedeli di tutte le diocesi in Italia, definendo Halloween come una festa importante per i satanisti, vigilia dell’anno nuovo secondo il “calendario delle streghe” ed anticamera verso l’indottrinamento all’occultismo ed al reclutamento nelle sètte. (50mila persone, solo in Emilia Romagna, aderiscono a sette o culti distruttivi come il satanismo). Una robusta spallata viene anche dal Cardinal Bassetti, vicepresidente della CEI che, intervenuto ai microfoni di TV2000, ammonisce con durezza: “Halloween è la festa delle zucche vuote e stiamo attenti a non diventare noi delle zucche vuote”.

https://noalsatanismo.wordpress.com/2016/10/05/29830/

Sarebbe cosa buona che cominciasse proprio a Corinaldo una grande iniziativa di preghiera in tutte le chiese nella notte del 31 ottobre in preparazione della Festa di Tutti i Santi e che i sacerdoti della diocesi di Senigallia (AN) istruissero un popolo che – per usare le parole del profeta Osea – “perisce per mancanza di conoscenza”. Oggi come ieri non si possono servire due padroni.

Fonti: Vade Retro – La capitale di halloween tra macabro, streghe e inferno 

 

Riti satanici con animali nella notte di Halloween

http://www.articolotre.com/2013/11/halloween-41-persone-accusate-di-riti-satanici-con-gli-animali/

Furto ostie consacrate nelle Marche

http://www.youtube.com/watch?v=YeWNBqhucC

 

Annunci

One thought on “NO Halloween: la città di S.Maria Goretti, trasformata nella fiera del macabro e dell’occultismo

I commenti sono chiusi.