Rubate 70 Ostie consacrate nella chiesa di Frontone (PU): ennesimo furto sacrilego per riti satanici

Domenica 21 agosto 2016, nella chiesa del Cuore Immacolato di Maria a Frontone (Pesaro e Urbino) ladri sacrileghi hanno trafugato 70 S. Ostie consacrate, contenute in una pisside di scarsissimo valore commerciale: i ladri non hanno rubato oggetti di pregio contenuti nella chiesa e nella canonica, il furto era chiaramente mirato alle particole consacrate, con lo scopo di dissacrare le Sante Ostie in riti satanici e messe nere. Gli elementi in possesso degli inquirenti tengono aperti gli scenari legati alle sette sataniche.

Il parroco don Ivan Bellomarì, sgomento per l’accaduto, ha lanciato un appello ai cittadini affiggendo manifesti dove si parla de “l’ennesimo furto in chiesa con atto sacrilego”.

Nei cartelli affissi in bar, banche e negozi il parroco chiede ai suoi parrocchiani di essere contattato personalmente se qualcuno ha informazioni sulla vicenda: “Domenica scorsa (21 agosto 2016) – scrive don Bellomarì – intorno alle 18.45 abbiamo avuto un’ennesima visita dei ladri che oltre a qualche piccolo danno a cose materiali hanno rubato dal tabernacolo la pisside contenente almeno 60 o 70 ostie piccole. Se qualcuno dovesse ritrovare la pisside, un contenitore per le ostie, con o senza le ostie, che sono comunque consacrate, è pregato di chiamare urgentemente il parroco”.

La vicenda ha creato timori e apprensione nella popolazione, impaurita dalle possibili implicazioni di sette sataniche nella vicenda. Analizzando i fatti anche i frontonesi sembrano propendere per questa ipotesi: “Una volta che il ladro si era introdotto in chiesa avrebbe potuto arraffare reliquiari o candelabri che sicuramente hanno un maggior valore commerciale e maggior pregio artistico del contenitore delle ostie che oltretutto era custodito nel tabernacolo”.

La teoria che l’ingresso del ladro nella chiesa del Cuore Immacolato di Maria di Frontone sia dovuta soltanto al furto delle ostie è avvalorata anche da altri fattori: “La chiesa è collegata con la canonica dove vive il sacerdote: una volta intrufolatosi in chiesa non sarebbe stato difficile arrivare alla casa e lì il bottino avrebbe potuto essere cospicuo, invece il responsabile del furto si è fermato soltanto alle particole consacrate“.

Ricordiamo che I FURTI DI OSTIE CONSACRATE NON SONO “BRAVATE”, NON VANNO MINIMIZZATI E SOTTOVALUTATI, perchè, oltre ad essere crimini contro il sentimento religioso di milioni di persone, oltre ad essere crimini che minano i princìpi su cui dovrebbe fondarsi una società civile, sono ATTI MIRATI DI GRUPPI OCCULTISTI E SATANISTI che commissionano questi furti; le particole vengono poi usate per scopi abbietti in rituali dissacratori.

I furti di Ostie consacrate stanno aumentando in tutta Italia e dietro c’è sicuramente una precisa “regia occulta e settaria”: lo ha sottolineato più volte don Aldo Buonaiuto, fondatore del Servizio Antisette della Comunità Papa Giovanni XXIII, che dal 2006 collabora con la Polizia di Stato nel gruppo d’indagine denominato S.A.S (Squadra Anti Sette). Per approfondimenti, leggere questo articolo:

https://noalsatanismo.wordpress.com/2016/07/04/i-furti-di-s-ostie-consacrate-non-sono-bravate-ennesimo-furto-di-s-ostie-e-della-reliquia-di-santelena-a-messina-atti-di-odio-satanico/

Non è un caso se il ministero dell’Interno, di recente, abbia deciso di mandare una circolare a tutti i comandi, le questure e le prefetture d’Italia sull’esponenziale diffusione del fenomeno delle sette esoteriche, di gruppi dediti a pratiche di magia, di occultismo e satanismo. Negli ultimi anni sono in aumento le segnalazioni di abusi e crimini messi in atto da sètte occultiste e numerosi anche i furti di Ostie (rivendute poi a 50 o 100 euro l’una) registrati in tutta Italia, quindi il fenomeno ha assunto dimensioni e connotazioni da richiamare l’attenzione anche sotto il profilo della sicurezza. http://www.canicattiweb.com/2013/11/13/sicilia-allarme-satanismo-i-carabinieri-a-lezione-dagli-esorcisti/

http://www.apg23.org/it/antisette_occulte/

http://www.ilrestodelcarlino.it/pesaro/cronaca/frontone-furto-ostie-ipotesi-setta-satanica-1.2455521?refresh_ce

Annunci