Triduo a San Michele Arcangelo

Da recitare per intero per tre giorni consecutivi
O Dio, vieni a salvarmi.
Signore, vieni presto in mio aiuto.
 
Gloria al Padre
Invocazione allo Spirito Santo
Credo

-Inno della Chiesa a San Michele Arcangelo

O Gesù, splendore e potenza del Padre, o Gesù, vita dei nostri cuori, noi ti lodiamo in unione con gli angeli, i quali, attenti agli ordini delle tue labbra, si velano con le loro ali. Migliaia e migliaia di principi celesti circondano il tuo Trono, combattono per te; ma san Michele inalberato il Vessillo della Salvezza, spiega vincitore lo stendardo della Croce. E’ lui che precipita nel fondo dell’inferno l’orgogliosa testa del dragone e fulmina, cacciandoli dal cielo, i ribelli e i loro capi. Seguiamo questo Principe invicibile contro il capo dell’orgoglio, affinchè l’Agnello ricompensi la vittoria del popolo fedele con la corona della gloria eterna.

Al Padre, al Figlio che ci ha redenti e a Te, O Spirito Santo, come era in principio, sia una stessa gloria ed una stessa lode per tutti i secoli dei secoli. Amen.

1.Io credo fermamente, o glorioso Arcangelo Michele, che siete sempre davanti a Dio, pronto a difendere i Suoi divini diritti e a tutelare, col vostro potente aiuto, i vostri devoti allorché sono assaliti dalle suggestioni di Satana e del mondo. Animato da questa fede, a Voi ricorro, o mio celeste Difensore, e ardente vi supplico di difendermi da ogni insidia malefica, soprattutto quando sarò assalito dal nemico infernale che cerca di allonta­narmi da Dio e da ogni perversità del mondo che cerca la mia perdizione nel tempo e nell’eternità. Tre Gloria al Padre….

O Arcangelo Michele, Nostro invitto Difensore, Prega sempre con fervore per noi tutti il buon Gesù.

  1. Umilmente in terra prostrato, o glorioso Arcangelo Michele, vi prego di liberarmi dalle mani dei miei nemici sia occulti sia palesi, da falsi testimoni, da lingue malefiche, da discordie familiari e sociali, dalla fame, dalla guerra, da ogni male contagioso, da fòlgori, terremoti e tempeste: le quali cose tutte suole il drago dell’infer­no eccitare a danno nostro. Non lasciate, vi supplico, o Condottiero delle angeliche squadre, di provvedere alle neces­sità di me, vostro servo, e di tutti i tuoi devoti, dando alla terra la fecondità desiderata, pace e concordia tra i popoli cristiani. Tre gloria al Padre…

O Arcangelo Michele, Nostro invitto Difensore, Prega sempre con fervore per noi tutti il buon Gesù.

  1. Vi chiedo finalmente, o Principe degli Arcangeli Michele, di liberarmi da ogni infermità spirituale e temporale. Assistetemi in questa presente vita e nell’ultima ora della mia morte, acciò sotto la vostra protezione, rimanendo vincitore di Satana, me ne venga a godere con voi, nel santo paradiso, la divina Bontà, ove spero col vostro aiuto di avervi a ringraziare in eterno.

Deh! Compiacetemi di custodire e patrocinare me, tutti quelli della mia casa e tutti i vostri devoti, affinché col vostro patroci­nio, conducendo una vita incolpabile, possa un giorno venire a con­templare Iddio e voi e godere l’eterna felicità per tutti i secoli dei secoli. Tre gloria al Padre…

O Arcangelo Michele, Nostro invitto Difensore, Prega sempre con fervore per noi tutti il buon Gesù.

Tratto da: “Preghiere dei Cristiani ai Santi Angeli di Dio”. Don Marcello Stanzione Milizia di S. Michele Arcangelo

Annunci