SATANISTI KILLER & VAMPIRI: LA GENERAZIONE DI GIOVANI VITTIME DELLA NON CULTURA DILAGANTE

satanisti vampiri vittimeÈ stato ucciso durante un rito satanico che avrebbe dovuto trasformarlo in un vampiro,in una cerimonia di iniziazione, per farlo entrare per sempre nella setta satanica
” FIGLI DI BAPHOMET I  “, in Messico: i suoi amici – se così possiamo chiamarli – lo hanno prima torturato e percosso, infine sgozzato, come un animale da macello, per farlo poi “risorgere” come essere immortale. Ma non è ‘risorto ‘, come i libri di satanismo e magia nera avevano loro garantito …
Edwin Juarez Palma (IN FOTO,IN ALTO ) era un ragazzo come tanti: 23 anni, il piercing sulla lingua, i capelli lunghi che coprono gli occhi. Viveva nella cittadina di Chihuahua, in Messico, con la sua famiglia e lavorava in un ristorante, aveva da sempre la passione per satanismo e vampiri ,condivideva questi interessi con gli amici di Facebook…

“Eppure eravamo certi che si sarebbe risvegliato, abbiamo seguito i rituali fedelmente ”, hanno raccontato i tre assassini, tutti poco più che maggiorenni, che seguivano una SETTA SATANISTA IN INTERNET…qui si scambiavano i testi satanisti, imparavano i rituali da compiere DA ALCUNI LEADER ADULTI, qui si davano gli appuntamenti …
Lo stesso Edwin aveva acconsentito a questo rituale, ma di sicuro non immaginava che i suoi compagni sarebbero arrivati a tagliargli la gola dentro al bagno del cyber cafè “Freak Shop”, mentre al di là del muro la gente continuava a chattare e a vivere la propria realtà virtuale.

Quando i giovani si sono resi conto che il ragazzo non si sarebbe risvegliato da vampiro, che non esistono “seconde vite”, che i loro libri di satanismo, con cui erano stati indottrinati in internet, li avevano ingannati ed incastrati in un delirio,
hanno cercato di confondere le acque e hanno abbandonato il corpo in strada, dentro un sacco della spazzatura, tentando di fare apparire il tutto come un regolamento di conti per droga.
Edwin è stato ritrovato il mattino seguente dalla polizia, che ha immediatamente capito che i narcotrafficanti questa volta non erano i responsabili.
I colpevoli sono stati tutti arrestati, tutti 18/20enni, dovranno scontare 40 anni di carcere, mentre il leader della sètta, il proprietario del cyber cafè, è riuscito a fuggire e nascondersi, proprio colui che aveva ordinato ai suoi adepti di uccidere il povero ragazzo.

Questo fatto terribile, accaduto il 1 marzo 2016, riguarda tutti e non è così ‘assurdo’, dato che fatti similari avvengono quasi quotidianamente NELL’ATTUALE SOCIETA’ LAICISTA,
ANTI CRISTIANA E…”LIBERTARIA”…
La perdita di valori – e del più importante di tutti, quello della vita – è una piaga trasversale, che non si ferma davanti a nessun contesto sociale, situazione economica o familiare.
L’assenza di morale, di etica, il RELATIVISMO IMPERANTE, sono malattie che si stanno diffondendo rapidamente e che colpiscono tutti, senza distinzioni di sesso, età o razza.

Nel caso di Edwin, le sette sataniste (dilaganti in Messico ed in tutte le Americhe, dove la violenza la fa da padrone, dove le sette sataniste sono sempre collegate alla criminalità organizzata ) rappresentano la manifestazione più visibile del male, della totale assenza di valori fondamentali come l’amicizia, il rispetto del prossimo.

La preghiera per i giovani attratti dal satanismo

L ‘Arcivescovo Primate del Messico, il Cardinale Norberto Rivera Carrera, ha chiesto di pregare per coloro che vivono lontano da Dio e soprattutto per i giovani che sono attratti dal satanismo,da sette esoteriche e apocalittiche , affinchè come il figliol prodigo riconoscano la loro colpa e tornino sulla Via della Vita ,la Via di Dio Nostro Padre che ci ha donato la vita perchè fossimo LIBERI dagli inganni del maligno, liberi da ‘colui’ che è il padre della menzogna, omicida dal principio, come Gesù ce lo ha rivelato:
Gesù continuamente ci invita a partecipare come figli amati alla grande festa della misericordia, della gioia eterna.

Questo invito vale anche per quei giovanissimi, che ogni giorno vediamo implicati in crimini apparentemente immotivati, crimini scaturiti dalla frenesìa di ‘trasgredire’, di ‘dominare gli altri’, crimini che poi portano sempre all’autodistruzione.

Di questi giorni è il brutale omicidio di Luca Varani, un ragazzo romano di 23 anni che è stato barbaramente ucciso da amici benestanti conosciuti all’università….L’ALIBI DELLA ‘BRAVATA GIOVANILE’ che nasconde la verità ‘politicamente scorretta’ .
Due “giovanotti della Roma bene” hanno seviziato e ucciso uno più giovane di loro, Luca Varani,(IN FOTO ,in basso), invitandolo ad una festa con l’inganno, un party a base di sesso coca e..violenza: i media sorvolano sul fatto che uno dei complici dell’omicidio è di mestiere un noto «organizzatore di eventi gay» e, guarda caso, il giovane ucciso aveva condiviso su Facebook questo post, a metà febbraio:
«Dio creò Adamo ed Eva, non Adamo e Claudio»
(i due complici ci hanno messo ore e ore a seviziarlo, nudo, dopo avergli fatto ingurgitare chissà cosa per farlo star fermo..altro che ‘momentanea incapacità di intendere e di volere’ sostenuta dagli avvocati dei colpevoli).

Uno degli assassini, – un “ragazzo modello”, secondo il padre – alla fine ha ammesso che l’omicidio è stato premeditato…una vendetta programmata, contro uno come Luca che aveva solo avuto il coraggio di non adeguarsi alla mentalità del main stream….

Una generazione stordita dalla droga, dal NICHILISMO e dalla dittatura del pensiero unico, che anestetizza in un solo colpo il cervello e il cuore. Nel caso di Luca non c’entrano le sette sataniche, ma come definire le azioni di questi ragazzi, se non DIABOLICHE: “Abbiamo ucciso per vedere l’effetto che fa”, ha ammesso davanti al giudice, con una semplicità devastante, uno dei killer.

Poi, ci sono le altre vittime, le famiglie dei morti e quelle dei carnefici. Padri e madri scioccati ,ma che non si assumono alcuna responsabilità , non vogliono trovare spiegazione alla follia che ha travolto i figli.

I giovani non hanno più un’anima, non rispettano la vita, neanche la propria. Mentre genitori inconsapevoli cercano di salvare le apparenze politicamente corrette di una società, la nostra, che in nome del dogma libertario del ‘vietato vietare’, distrugge la dignità della vita umana, dell’umanità creata ad immagine di Dio , e così facendo cancella il netto confine tra Bene e male, oscurando la verità con la menzogna.

Fonti:
1) Ucciso in un rito satanico di vampirismo http://www.eluniversal.com.mx/…/historia-lo-matan-por-creer…

http://infocatolica.com/…/1603071148-mexico-asesinan-a-un-j…

2) Luca Varani, ucciso per ‘l’effetto che fa’ http://www.lanuovabq.it/…/articoli-quei-killer-per-leffetto…

Uno degli assassini di Luca organizzava serate al «primo e unico club transgender d’Italia» e su Twitter ritwittava chi sbeffeggia i credenti, i fedeli di Padre Pio e i difensori della famiglia naturale http://www.uccronline.it/…/caso-varani-la-comunita-lgbt-or…/

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...