CRIMINI SATANICI E CODICE PENALE

criminologia (Large)

CRIMINI SATANICI E CODICE PENALE
tratto da pagina 476 del Manuale di Criminologia Clinica, a cura di Marco Strano (attualmente Funzionario della Polizia di Stato e dall’ottobre 2015, Direttore del Dipartimento ricerca scientifica e formazione),
e dagli studi dello psichiatra e criminologo Marco Cannavicci.
http://www.poliziaedemocrazia.it/live/index.php…

In Italia negli ultimi anni, gli episodi di satanismo criminale si sono moltiplicati, alimentando il senso di insicurezza della collettività.
Ogni gruppo occultista o satanista svolge rituali a modo suo o mette in atto cerimoniali particolari basandosi su testi ad hoc, di comune consultazione. Questa e’ una costante del multiforme universo satanico, che pur avendo diverse correnti ideologiche riconosciute, (le principali  satanismo luciferiano, teista/occultista, razionalista) segue molti punti comuni: avversione al Cristianesimo, individualismo portato agli eccessi, rivalita’, dominio sul prossimo, istigazione all’odio ed alla violenza, megalomania, giocano un ruolo preponderante. 
Il CREDO SATANISTA, infatti, spesso si estrinseca in una serie di CONDOTTE TIPICHE, che POSSONO configurarsi in svariate fattispecie di reato, di una certa gravità.

Si va dalla blasfemia alla profanazione del cimitero al vilipendio di cadavere, dal furto di S.Ostie consacrate, oggetti e paramenti religiosi, reliquie sacre nelle chiese cattoliche, (per poi profanarli durante i riti nelle Messe nere), al danneggiamento di edifici di culto cattolico, dal maltrattamento di animali alla violenza contro le persone, quest’ultima espressa nelle forme di sequestro di persona, violenza sessuale, pedofilia, istigazione alla prostituzione, pedopornografia, sacrificio di animali e nei casi estremi il sacrificio umano rituale (molto diffuso nelle sette sataniste americane e sud americane, connesse con la criminalità organizzata, narcotraffico, prostituzione, traffico di organi, produzione di snuff films ” torture e morte in diretta” ).

Anche se l’art 18 della nostra Costituzione tutela la libertà di associazione, e l’art 19 tutela la libertà di culto, dobbiamo ricordare il secondo comma dello stesso articolo 18, che VIETA LE ASSOCIAZIONI SEGRETE. E le sette sataniste, diffusissime sul web, possono essere “associazioni segrete” ovvero sette o psicosette che si nascondono dietro il paravento della libertà di culto o dietro il paravento di “associazioni culturali”o “culti di auto guarigione o auto affermazione o potenziamento della mente”.

Analizziamo in questa sede alcuni di questi illeciti penali  di cui potrebbero macchiarsi i gruppi satanici o sette occultiste/ esoteriche nell’adempiere a particolari pratiche ritualistiche:

art 82 Legge 26 giugno 1990, n.162 ,D.P.R. 9 ottobre 1990 n.309
“Istigazione, proselitismo e induzione al reato di persona minore ”
(reclusione da 1 a 6 anni e multa da Euro 1032 a Euro 5164 ):
soggiacciono a questa pena i satanisti che agevolano, diffondono e fanno usare sostanze stupefacenti a terzi, specialmente se minori .

art 403 “Offese mediante VILIPENDIO DI PERSONE ” (reclusione 2 anni): in questo articolo, viene compreso il vilipendio alla religione cattolica, nel senso che consiste in un atteggiamento pubblicamente espresso di sostanziale disprezzo verso la religione cattolica e i suoi valori etico /sociali e chi li professa. Il satanista vilipende la religione cattolica negando drasticamente pregio, valore, culti e dogmi della stessa, istigando all’odio verso le persone di fede cattolica.

art 404 “Offese alla religione cattolica mediante VILIPENDIO DI COSE “(reclusione fino a 3 anni): questo articolo tutela gli oggetti di culto cristiani, come l’Ostia consacrata, la croce, le statue e immagini sacre, che vengono rubate ed usate dai satanisti per i loro rituali sacrileghi, Parimenti accade infatti spesso che i satanisti si accaniscano di notte contro le chiese cattoliche, per profanarle e rubarne gli oggetti sacri.

art. 405 “Turbamento di funzioni religiose del culto cattolico ” (reclusione fino a 2 anni): anche in questo caso, i satanisti incorrono spesso in questo reato, nel disturbare funzioni religiose cristiane, denigrando altresì la figura del sacerdote.
Se però concorrono fatti di violenza alle persone e minacce, cosa per i satanisti assai frequente, allora si applica la pena di reclusione fino a 3 anni .

art. 406 “Delitti contro i culti ammessi dallo Stato ” (stesse pene previste agli art. 403, 404, 405 del c.p. ma diminuite ): la norma tutela le altre confessioni religiose ammesse dallo Stato, RIMANE CMQ RARO CHE UN SATANISTA SI RIVOLTI CONTRO ALTRE RELIGIONI CHE NON SIANO QUELLE DI DERIVAZIONE CRISTIANA;

art. 408 VILIPENDIO DELLE TOMBE (pena fino a 3 anni): e’ frequente che i satanisti esternino il loro dispregio su oggetti sacri e immagini sacre poste sulle tombe, nei cimiteri, nei luoghi destinati alla pietà dei defunti, danneggiando le tombe, lordandole e imprimendovi segni e simboli satanici ;

art.410 VILIPENDIO DI CADAVERI (fino a 6 anni di reclusione):
la legge tutela e previene il reato di necrofilia e necrosadismo, cioè se un satanista, o chi per lui, esegue oscenità o mutilazione su di un cadavere o sulle sue ceneri ;

art 411 “Distruzione, soppressione o sottrazione di cadavere ” (fino a 7 anni di carcere):  per questo ed il prossimo articolo, soggiace alla pena il satanista che deruba la salma per i suoi rituali;

Art. 412 Cp – occultamento di cadavere; dopo il rito occultista /satanista, il cadavere viene fatto sparire sotterrandolo di nascosto

art.413 “Uso illegittimo di cadaveri “: (multa 516 Euro ,6 mesi di carcere): anche questo articolo è rivolto ai satanisti ed agli operatori dell’occulto che trafugano i cadaveri per ‘operazioni magico /ritualistiche’ ; lo stesso dicasi per quei “medici” senza scrupoli, che adoperano i cadaveri trafugati per esami autoptici o altro; i satanisti, in questo caso, non possono avvalersi di questa presumibile scusa ;

art 527 “Atti osceni”(reclusione fino a 3 anni ): soggiacciono a questa pena i satanisti e occultisti che riunendosi all’aperto nei sabba o messe nere, si congiungono carnalmente pubblicamente.

art 528 “Pubblicazione e spettacoli osceni ” (reclusione fino a 3 anni e multe non inferiori a 130 euro): incorrono in questo atto i satanisti che per propagandare il loro credo e i loro riti, distribuiscono, detengono o mettono in circolazione scritti o immagini o altri oggetti osceni diretti altresì ad offendere la religione cristiana

art 564 “Incesto ” (fino a 8 anni ): rischiano questa pena tutte quelle persone, spesso aderenti ad una setta satanica, che si congiungano carnalmente con la propria prole ;

Art. 566 Cp – supposizione o soppressione di stato; alcuni genitori della setta non denunciano la nascita dei propri figli

Art. 572 Cp – maltrattamenti in famiglia; durante le messe nere i genitori possono maltrattare o picchiare i figli a scopo rituale

Art. 575 Cp – omicidio; durante i sabba e le messe nere possono essere commessi omicidi

Art. 578 Cp – infanticidio; durante il sabba, in onore di Satana, una madre potrebbe uccidere il figlio nascente

Art. 579 Cp – omicidio del consenziente; alcuni satanisti possono convincere e favorire in alcuni adepti il suicidio

Art. 580 Cp – istigazione o aiuto al suicidio; per la salvezza degli adepti, i capi possono istigarli al suicidio

Art. 609 bis Cp – violenza sessuale; durante i sabba e le messe nere è tipico sottoporre donne e bambini a violenza sessuale

Art. 610 Cp – violenza privata; i satanisti possono obbligare i nuovi adepti ad agire contro la loro volontà

Art. 613 Cp – stato di incapacità procurato; i capi possono utilizzare alcool o droghe per alterare il giudizio degli adepti

Art. 638 Cp – uccisione o danneggiamento di animali altrui; durante i riti satanici vengono utilizzati animali da sacrificare

Art. 643 Cp – circonvenzione di persona incapace; spesso i satanisti e gli operatori dell’occulto cercano prede facili come i minori, gli infermi ed i portatori di handicap

Art. 724 cp – Bestemmia e manifestazioni oltraggiose verso i defunti: 

Chiunque pubblicamente bestemmia, con invettive o parole oltraggiose, contro la Divinità o i Simboli o le Persone venerati nella religione dello Stato (1), è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 51 a euro 309. La stessa sanzione si applica a chi compie qualsiasi pubblica manifestazione oltraggiosa verso i defunti.


(1) La Corte costituzionale con sentenza 18 ottobre 1995, n. 440 ha dichiarato l’illegittimità del presente comma limitatamente alle parole «o i simboli o le persone venerati nella religione dello Stato». Ciò non toglie che la blasfemia (cioè la bestemmia) comporta comunque conseguenze penali: il codice penale, infatti, afferma che chiunque utilizza invettive o parole oltraggiose in pubblico contro la Divinità ovvero contro le religioni riconosciute dallo Stato, soggiace alla sanzione amministrativa pecuniaria compresa tra cinquantuno euro e trecentonove euro. Quindi rimane invariata l’applicazione della legge contro la bestemmia in luogo pubblico (anche sui social network).

Art. 727 Cp – maltrattamento di animali; per gli animali che vengono molestati ed uccisi durante i riti

Art. 728 Cp – trattamento idoneo a sopprimere la coscienza o volontà altrui; trattamenti con droghe o ipnosi effettuati su persone consenzienti,ma con lo scopo poi di manipolare i loro atti e i loro pensieri.

PER MAGHI CARTOMANTI E SEDICENTI ‘GUARITORI’
art. 348 Cp Abusivo esercizio di una professione: Chiunque abusivamente esercita una professione (guaritore, pseudo medico), per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato, è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa da centotre euro a cinquecentosedici euro.

L’attività di cartomante (come le altre di chiromante, veggente, occultista, contemplate dall’art. 121 t.u.l.p.s. e dall’art. 231 reg. p.s.) è sanzionata quando, a seguito di un’approfondita analisi della fattispecie concreta, costituisce manifestazione di vera e propria ciarlataneria ovvero attività diretta con una “strumentazione” sull’ignoranza di quanti intendono servirsene, con evidente pregiudizio dei valori personali e patrimoniali dell’individuo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...